Pubblicazioni

VALSOLDA: la CHIESA DI S. MARTINO DI CASTELLO

L'opera, curata da Silvia Fasana e prodotta da IUBILANTES nell’ambito del Progetto Interreg “ Turismo alpino: saper fruire il territorio in modo sostenibile”, fa parte della collana di guide monografiche trilingui (italiano, tedesco, inglese) “Percorsi di arte, fede e storia”, ideata da Iubilantes con il sostegno di vari enti pubblici e privati per far conoscere i piccoli grandi “gioielli” di fede e di arte del nostro territorio.

LOGO INTERREG

«La Valsolda, enclave ambrosiana in territorio comasco; Castello, un piccolo borgo legato al ricordo di un’antica rocca centro propulsore di eretici; una terra difficile, di proprietà diretta degli Arcivescovi di Milano, dove la Riforma cattolica combatté con forza contro l’incombente minaccia della Riforma protestante, ben radicata nei limitrofi territori svizzeri…Tutto questo fa di S. Martino di Castello una chiesa di confine, nata e voluta come presidio della Vera Fede. Ed ecco trovare spiegazione il particolare “filo rosso” della decorazione di questa chiesa, dove le immagini richiamano, in continuo e diverso rimando tra cappelle, presbiterio e volta, i temi della vittoria della Parola di Dio sul paganesimo e sull’eresia e del cammino verso la salvezza eterna attraverso la gloria del martirio. Ed ecco trovare spiegazione anche l’insistenza di temi “programmatici” e “istituzionali”, come il culto dei Santi Carlo Borromeo, Domenico e Pietro Martire, veri campioni della lotta contro l’eresia, o quello della Madonna del Rosario, che interessa due fra le più belle cappelle di questa chiesa.

Ma tutto ciò non basta a spiegarci il fascino di questa chiesa… Forse il segreto sta nell’alta qualità degli artisti locali, spesso emigranti di successo in tutta Europa, e nel legame che li univa alla propria terra natale. Il segreto sta, in particolare, nell’amore e nell’orgoglio con cui uno di essi, Paolo Pagani, fiero dei propri successi europei, ritornò in patria e seppe donare esempi straordinari della propria arte alla chiesa locale, “proiettandola” di fatto, con “grande invenzione, e stravagante maniera” verso il meglio dell’arte europea dell’epoca».

Dalla PREMESSA a cura di Ambra Garancini, presidente IUBILANTES

Guida disponibile gratuitamente presso la sede IUBILANTES

COPERTINA S.MARTINO CASTELLO VALSOLDA