Pubblicazioni

La chiesa di S. Giorgio a Laglio

«.....Appena entrati, la chiesa appare buia, soprattutto nelle giornate piovose; occorre fermarsi un po', e quando gli occhi si abituano alla minore luminosità ecco che man mano è possibile distinguere gli stucchi, i dipinti, soprattutto attorno all'altare maggiore. Succede proprio così, ogni volta che si vuole conoscere: servono l'umiltà per osservare e la costanza nel tempo, altrimenti l'oggetto della nostra ricerca resterà a noi per lo più sconosciuto.... Auguro, a chi vorrà impegnarsi nella lettura, la passione della ricerca e lo stupore per la bellezza»

don Eugenio Bompani, parroco di Laglio, dalla Premessa al volume

 

icona PDFScarica la copertina

icona PDFScarica il testo