1. CHI SIAMO

Leggi qui la presentazione multimediale realizzata nell'ambito del PREMIO EUROPA NOSTRA 2014

I fondatori (1996)

  • Giorgio Costanzo
  • Daniele Denti
  • Biancamaria Fugazza Panzeri
  • Ambra Garancini Costanzo
  • Alessandra Monti
  • Franco Panzeri
  • Alberto Rovi

Organi statutari (durata triennale) (2018-2021)

Consiglio direttivo

Consiglieri

  • Elio Musso
  • Francesco Saba
  • Giorgio Costanzo - Tesoriere
  • Silvia Fasana
  • Giuseppe Tettamanti
  • Maurizio Moscatelli - Vicepresidente
  • Guido Marazzi
  • Stefano Tettamanti

Presidente e Legale Rappresentante

  • Ambra Garancini Costanzo

Collegio dei revisori dei Conti

  • Mauro Marelli
  • Antonio Grimoldi
  • Mafalda Bianchi

I nostri volontari

Allo stato attuale (febbraio 2018 ) risultano iscritti a Iubilantes come soci ordinari circa 110 cittadini di varia nazionalità. Con il loro impegno di collaborazione e partecipazione sostengono fattivamente Iubilantes e le sue attività.

Sono volontari anche tutti gli autori che ci mettono a disposizione articoli per i nostri annuari. Ecco l'elenco alfabetico degli autori dell'Annuario 2018 (l'ultimo pubblicato):

 

  • Francesca Becciu
  • Agostino Clerici
  • Paola Corradi
  • Giorgio Costanzo
  • Claudia Dattola
  • Silvia Fasana
  • Francesco Fedele
  • Aldo Gamba
  • Ambra Garancini
  • Franco Mario Gelli
  • José Fernandez Lago
  • Christine Lamoureux
  • Maria Grazia Lopardi
  • Magda Noseda
  • Giovanni Prevato
  • Franca Ronchetti Bralla
  • Francesco (Franco) Saba
  • Guido Scaramellini
  • Segreteria Generalae SAP - Sindacato Autonomo di Polizia
  • Clemente Tajana
  • Paolo Arà Zarian

Consideriamo infine soci emeriti della nostra organizzazione anche i seguenti operatori culturali locali:

  • il Direttore dei Musei Civici di Como
  • il Direttore della "Fondazione Rusca" (Archivio Storico Diocesano) di Como
  • il Direttore dell'Archivio di Stato di Como
  • I Presidenti delle Associazioni locali legate a Iubilantes da comune interesse per i beni culturali ed ambientali.

Con loro abbiamo stabili rapporti di collaborazione che ci permettono di realizzare iniziative di ampio respiro culturale.